TERRITORIO » LE FRAZIONI
  • MOGLIA Moglia Moglia, è un piccolo villaggio il cui nome sembrerebbe derivare dal latinismo-medievale "mollea", ossia terreno molle, acquitrinoso. Il toponimo sembra indicativo, perché nella zona anticamente v'era il lago-palude della piana di Cabanne, poi prosciugato dai monaci di Villa Cella, secondo la tradizione. In base a un'analisi sulle conoscenze tecniche che i frati benedettini potevano avere intorno alla seconda ... VEDI TUTTO »
  • MOLINI Molini Lasciato Rezzoaglio direzione Chiavari, si giunge a Isola Rotonda, proseguendo dopo il bivio per Brignole si trova la località Molini che conserva alcune case di interesse notevole nella parte vecchia del paese, una in specie presentava una balconata tipo villaggio alpino che era da ammirare per la sua incantevole bellezza- ora la poggiolata ha subito un pesante restauro e parte dell'antico fascino è scemato.

    ... VEDI TUTTO »
  • PARAZZUOLO Parazzuolo Scendendo lungo il corso dell’Aveto si giunge a Parazzuolo che presenta almeno due esempi di case di un certo pregio e sono la "Ca’ di Menun" con un portico assai singolare costituito da un pilastro portante in un unico blocco di pietra della lunghezza di mt. 4,10, per ciò che fuoriesce dal terreno e almeno 1/3 del fuoriuscente probabilmente è conficcato nel terreno, per non parlar delle pietre che collegavano ... VEDI TUTTO »
  • PIAN DI FONTANA Pian di Fontana Pian di Fontana, è una villaggio che è famoso per aver dato i natali  al bandito Luigi Brizzolara detto "Animalunga", altresì conosciuto come "u Bullu de Piandefuntann-a".
    Costui era un pezzo d'uomo che viveva ai margini della legalità, attirando su di se le attenzioni della Giustizia, all'epoca rappresentata dall'Arma dei Carabinieri Reali. Il bandito compieva infatti gesta eclatanti ... VEDI TUTTO »
  • PIANDOMESTICO Piandomestico Piandomestico è una frazione del comune di Rezzoaglio che appartiene alla parrocchia di Cabanne.
    Il suo nome sembrerebbe derivare da "Piano Domestico", ovvero un sito che è stato bonificato, ossia addomesticato, dopo averlo strappato al bosco che si trova a poca distanza dall'abitato.
    E ciò deve far pensare un attimo coloro che sono convinti che la natura "debba fare il suo corso".
    Se l'uomo ... VEDI TUTTO »
  • PRIOSA Priosa

    Priosa è una frazione del comune di Rezzoaglio a m. 857 s.l.m., dominata dalla parrocchiale di San Gio Batta, o Giovanni Battista, posta sul poggio sovrastante il paese.
    Un tempo, intorno al Cinquecento, il villaggio era denominato Perosa, ossia pietrosa (Pero è l'abbreviazione di Pietro).
    Priosa era famosa un tempo per i suoi mercanti di bestiame, che frequentavano le fiere dei bovini e degli equini del ... VEDI TUTTO »
  • REZZOAGLIO Rezzoaglio
    L'antico insediamento di "Rusagni" ora è detto Rezzoaglio basso.
    "Rusagni" è sempre stato nei prati in sponda destra all’Aveto. Qua le famiglie dei nobili Cella e Rezoagni avevano le loro case, e qua le avevan anche i Malaspina -gli antichi Signori della Val d’Aveto-.

    Poi le case furon costruite più in alto, forse per sfuggire alle piene del fiume, e in ciò si nota un ... VEDI TUTTO »
  • SALTO Salto

    Salendo da Priosa si incontra l'agglomerato di Segaglia salendo ancora di quota si giunge infine a Villa Salto, m 936 s.l.m.
    Villa Salto deriva dal termine latino "saltus", ossia luogo deputato all'allevamento.
    A Villa Salto si può ammirare una Cappelletta votiva ed alcune vecchie case che testimoniano l’antico.
    Interessante è l'effige marmorea di San Rocco presso la fontana del paese.
    La strada del Salto ... VEDI TUTTO »
  • SCABBIAMARA Scabbiamara
    Scabbiamara è una frazione del comune di Rezzoaglio.
    Il toponimo sembrerebbe derivare da Scabbia mala -così anticamente era citato il borgo- indi si faceva riferimento ad un terreno scabbioso, ovvero a un sito con presenza di terra smossa.
    Durante la fine del 1944 a Scabbiamara trovò rifugio, presso la casa di Meneghin Gazzolo, il partigiano Manuel, ossia Emanuele Strassera di Sturla (GE). Costui col ... VEDI TUTTO »
  • VENTAROLA Ventarola Da Isoletta ci si dirige verso la Ventarola. E mai sito fu più nominato di codesto quando si parla di Val d’Aveto e di strade che la attraversano. In realtà la Ventarola è un po’ un simbolo, era la porta principale di ingresso alla valle dal lato sud e attraverso essa son passate le merci che transitavano da Piacenza verso la Riviera che va da Recco sino a Sestri Levante, per non parlare che delle cittadine ... VEDI TUTTO »